“ABBIAMO VISTO COSE CHE VOI UMANI…”

Colleghi, …recitava cosi un noto comico.

Alessandria -

Dopo la pubblicità di un conto bancario a forma di zucca, dopo la pubblicità di una compagnia telefonica e dopo aver visto i pompieri marciare allineati ai militari alla parata del 2 giugno, come se l'Italia fosse una paese fondato sulla guerra; ci è toccato vedere i confederali implorare di scioperare a favore del memorandum, scioperare a favore del dodecalogo e a favore della firma che ci vede scippato il contratto 2006 con l'elemosina della sola vacanza contrattuale(accordi di luglio 93 sempre firmati da loro) di questo governo loro amico. Sono paradossi del nostro bel paese, prima applaudono e sostengono la finanziaria 2007, poi si lamentano dei tagli, prima firmano l'accordo con il governo per la triennalizzazione del contratto e l'aumento di 101 euro per il pubblico impiego e poi indicono uno sciopero perché volevano l'aumento come le forze dell'ordine. In un paese normale si perderebbe la faccia a comportarsi cosi ma nel bel paese d’ooo sole, spaghetti e mandolino succede questo ed altro. Prima invocano al comparto sicurezza, 300 euro in più, mezzi, attrezzature, organici come se piovesse, poi piangono miseria e chiedono finanziamenti alla protezione civile. Poveri pompieri abbandonati dalle istituzioni, presi per il culo dal ministro e manipolati dalle organizzazioni confederali, ed in mezzo a tutto questo a festeggiare un sottosegretario che come un rullo compressore continua ad inaugurare distaccamenti volontari, quei volontari che sostituiranno i permanenti, grazie al qual progetto "Italia in 20 minuti" avallato sempre dagli stessi confederali che guarda caso si svegliano sempre quando i danni li hanno già fatti e quando i loro iscritti, prendendo coscienza del disastroso fallimento, iniziano a far piovere disdette.

NON CONTINUARE A FARTI PRENDERE PER I FONDELLI (CULO)    

ISCRIVITI ALLA RDB/CUB P.I.    

PER SOSTENERE LE UNICHE PROPOSTE SERIE     

PER NON FAR FALLIRE IL CORPO NAZIONALE