ASSEMBLEA AUTOTRASPORTATORI

SPEDIZIONI, TRASPORTO MERCI E LOGISTICA

Alessandria -

Lavoratori, 

sabato 17/03/2018 si è svolta la riunione dei camionisti aderenti e simpatizzanti di USB presso la sala della Croce Rossa di Tortona dove i rappresentanti delle maggiori aziende presenti hanno ascoltato interessati le proposte di USB rivolte ai bisogni e alle istanze dei Lavoratori dando vita ad un vivace dibattito/confronto.

Il coordinatore provinciale di USB Alessandria, Giovanni Maccarino ha introdotto i lavori con ricchi spunti per la riflessione, la proposta politica e le azioni da mettere in campo da oggi in poi e la necessità di aver un Sindacato che pratica il Conflitto per rivendicare e recuperare salario, diritti, dignità.

Il dibattito è proseguito con il contributo di Alberto Gila di USB Lavoro Privato di Genova allo scopo di illustrare il confuso rinnovo contratto collettivo della categoria e ha focalizzato le criticità, le storture e gli interrogativi che sono all'ordine del giorno.

I Numerosi interventi dei lavoratori del settore partecipanti alla riunione, hanno ribadito la questione salariale, dichiarando la necessità di riconquistare le posizioni perse, durante gli anni della crisi, in materia di salario e dignità del lavoro.

Giudizio negativo degli intervenuti in merito della pseudo bozza di rinnovo firmata dai sindacati confederali e non ancora firmata dalle maggiori controparti. E' emerso inoltre l'esigenza di maggior sicurezza nei piazzali, nelle aree di sosta.

Pertanto si è deciso di formare un coordinamento dei lavoratori sul territorio con lo scopo di monitorare la sicurezza, la dignità del lavoro, anche per dare la giusta e corretta informazione sulle vertenze salariali e normative che si stanno sviluppando nelle Aziende dove siamo presenti.

La presenza dell'Unione Sindacale di base continua a dare significativi risultati avendo, tra l'altro, registrato l'adesione di numerosi Lavoratori di una significativa azienda genovese.

per Federazione Provinciale USB Alessandria
Giovanni Maccarino