Beautiful, riassunto della settimana!

ops Mobilità Comando VVF AL

Alessandria -

11 Marzo riunione con la Dirigenza di questo “comando”: oggetto l’assestamento a seguito emanazione O.d.G. mobilità settore operativo 2008. Diventa sempre più difficile tenere aggiornati ed informati i colleghi su cosa vertono le riunioni con l’Amministrazione  in quanto la fantasia del nostro Dirigente supera la realtà. Già, siamo arrivati al punto che è il Dirigente che richiama le OO.SS. alle corrette relazioni sindacali; lo stesso Dirigente che da quando è in questo Comando ha più volte cercato di far carta straccia dello Statuto dei Lavoratori, la bibbia dei diritti sindacali, riteniamo che non valga la pena aggiungere altro, (per gli addetti ai lavori meno male che le ricevute delle email inviate c’è chi le conserva ….). Registriamo la partecipazione a questi incontri di un nuovo Dirigente Sindacale il collega Ciro Bolognese, al quale diamo il benvenuto, evidenziando, altresì, l’incoerenza di altri che in passato si erano alzati ed avevano abbandonato il tavolo di trattativa con l’entrata dell’RdB\CUB nei Vigili del Fuoco; chissà se anche noi fossimo stati funzionari sarebbe cambiato l’atteggiamento delle altre sigle nei nostri confronti ….! La riunione è proseguita con le problematiche, sollevate da tutte le OO.SS. presenti, relative all’AIB, utilizzo del monte ore straordinario della convenzione regionale, competenza dei Vigili del Fuoco sull’incendio boschivo, se e quando la convenzione viene attivata ecc., ecc. e ovviamente mezzi e DPI ! ora attendiamo la risposta del Comando. L’incontro è proseguito nel tentativo, anche questa volta di mettere una pezza alla mobilità effettuata con l’ultima disposizione del Dirigente. Ci siamo resi conto se mai fosse stato necessario che oltre alla meritocrazia in questo Comando è stata introdotta anche la flessibilità nelle domande di mobilità. Già se indichi il turno C, ti assegnano nel D, se non fai domanda ti spostano ugualmente e le regole, i criteri e gli accordi che sono stati “concertati” (da altri) per la mobilità precedente non valgono più per questa! un esempio per tutti prima: caposquadra giovane vigile coordinatore anziano, oggi un capo squadra giovane vigile coordinatore giovane. Lo sappiamo che state pensando che questa potrebbe sembrare una mobilità clientelare, ma fine che lo pensate voi va tutto bene, noi non lo possiamo dire; una cosa è certa siamo poco più o poco meno di 200 unità non riusciamo ad immaginare se fossimo 600 unità come a Torino o Milano!! Auspichiamo solo, che presto gli altri si ravvedano e ritirino l’avvallo ai criteri da loro sottoscritti sulla mobilità e sull’organizzazione del servizio (unica sigla sindacale che non ha firmato in passato e pertanto avvallato tutto questo è l’RdB\CUB); durante la riunione abbiamo sentito una timida vocina chiedere di fare la mobilità sulle qualifiche (Capo Partenza, Autista, Vigile) e non sui nomi o sulle tessere; vorremmo dar voce a questo collega auspicando che questo sia il più largamente condiviso, che vengano stracciati i precedenti accordi e che vengano riscritte regole chiare e trasparenti. Rimarcando come ha già giustamente fatto qualcuno il rispetto della dignità dei lavoratori e della loro anzianità di servizio nel Corpo. La riunione come sempre è finita a tarallucci e vino con il Dirigente che anche questa volta ha saputo dar prova di gestione delle risorse umane, corrette relazioni sindacali, quale datore di lavoro di questa sede di servizio. Ora non ci resta che attendere come sempre i vari OdG che modificano l’OdG precedente che integrano l’OdG numero che ….. buona lettura.  

 

PS al 11/03/08 siamo a -40 unità operative a garanzia del soccorso tecnico urgente un distaccamento ne conta 25 !!

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni