Chi ha rubato la marmellata …. chi lo sà !

La famosa filastrocca presto verrà modificata, verrà modificata in: “chi ha parlato, chi bip ha parlato, chi è quel lurido bip comunista, checca e bip che ha firmato la sua condanna a morte?” modifica liberamente tratta dal celebre film Full Metal Racket,ovviamente ispirandoci alla riforma del CNVVF!

A seguito del comunicato RdB di fine anno 2008, è stata aperta ufficialmente la caccia alla talpa! a chi ha avuto l’ardire di parlare con qui pericolosi sovversivi dell’RdB!! appellandoci al I°  (o V°) emendamento, non riveleremo la o le nostre fonti ovviamente! Per avere qualche fonte è sufficiente sedersi e stare a guardare (di turno libero ovviamente), ma questa come sempre è tutta un’altra storia.

Ancora una volta abbiamo colto nel segno, i mal di pancia non si contano più e quello che tutti bisbigliavano nei corridoi è divenuto realtà. Nulla di personale siamo tutti lavoratori e di “padrone” con le braghe bianche ce ne è uno solo! Anche se molti si sentono capetti. Ma abbiamo anche in questa occasione avuto la riprova che tutto quello che và male in questo Comando è per merito o per colpa di una sola persona! gli altri ci provano a far andar bene le cose, ad organizzare le cose, magari anche a denti stretti danno persino ragione al sindacato (ai vari sindacati) e spingendosi persino a dare ragione all’RdB\CUB, ma poi da buoni servitori dello stato testa bassa ad obbedire al volere del capo.

In questo Comando abbiamo molti responsabili a competenza limitata, responsabili di quel settore, eccetto di quell’ultimo kg di zucchero laggiù sull’ultimo scafale! per quello decide il capo!

A volte ti pare di parlare con un responsabile ma appena metti giù il telefono parte il tam tam, alla faccia della riforma della pubblica amministrazione by Bassanini.

Quel che è certo che l’avvento del polo didattico per il 66° corso aa.vv.pp. ha confermato quanto a suo tempo denunciato e richiesto, sulla riorganizzazione del settore amministrativo di questo Comando, dalla sola RdB! Anche su questo avevamo ragione. Ed ora più che mai vanno rifatte le rilevazione dei carichi di lavoro del personale SATI.

Con il nostro comunicato abbiamo fatto una fotografia più che realistica, ma invitiamo le colleghe ed i colleghi a non dare per scontato che se c’è qualcuno che fa come gli pare, se c’è chi dopo aver timbrato va a prendersi il caffè con la macchina di servizio, se c’è chi durante l’orario di lavoro và a cercare la pianola perché il papa deve fare il regalino alla figlia ! bè non è detto … che se qualcun altro và alle macchinette a prendersi il caffè fuori dall’orario normato della pausa caffé non incorra in qualche sanzione disciplinare!

La legge è uguale per tutti, ma si sa qualcuno è più “uguale” di altri; a proposito ci siamo dimenticati di aggiornare il conta sanzioni, il mese di dicembre è passato senza nessuna sanzione disciplinare a carico dell’RdB! Non vi nascondiamo che incominciamo a preoccuparci, si sarà rotto il ciclostile? O forse visto che, nei giorni a cavallo tra la fine del vecchio e l’inizio del nuovo anno, gli uffici fulcro del Comando erano chiusi e la posta era in giacenza non ci sarà stata notificata in tempo! brutta bestia il recupero ore …..

Per il 2009 ci prefiggiamo di capire, di approfondire alcuni aspetti del D.Lgs. 217/05 e il trattamento dei dati personali sensibili ecc! appunto sullo smistamento della posta. Tutto questo ovviamente col solo fine di contribuire all’organizzazione del lavoro e tutelare quei lavoratori un pò troppo zelanti che, nonostante la presenza di un capo qualificato,vanno un pò oltre! e non stiamo parlando dei Vigile Coordinatore sull’intervento mentre il Capo Squadra è al centralino o il Capo Squadra fa il capo turno mentre il Capo Reparto passa le carte in ufficio!!

Ora scusate ma per par condicio ci dobbiamo occupare anche un pò del settore operativo, dove zelanti capi turno ottemperano all’OdG della programmazione delle ferie 2009, inimicandosi parte del personale predicando bene e speriamo razzolando meglio!

Programmare le ferie in un Comando dove chi deve dare l’esempio …., dove su tre ingegneri, tutti e tre, i primi 6g dell’anno si sono messi in ferie e la Direzione Regionale ha dovuto nominare un responsabile per il Comando di Alessandria da Torino.

Ma questo i capi turno non lo sanno o non vogliono sapere!

Come RdB\CUB siamo orgogliosi di non aver avallato questa assurda programmazione delle ferie, un conto è organizzare un conto è programmare la vita e il diritto di un lavoratore!

Riscontriamo che qualche O.S., tra quelle che hanno detto SI a questa programmazione, ha il coraggio di sostenere le proprie scelte ma altri sfuggono alle proprie responsabilità!

Crediamo non serva ricordare che sul sito RdB sono disponibili tutti i verbali e le relative note a verbale.

Auspichiamo che quei colleghi che si vedranno negato il diritto alle ferie, che si vedranno gestire da altri la propria vita privata, sappiano essere coerenti e non solo lamentarsi nel corridoio e quando vengono chiamati per qualche ora di straordinario sappiano dare la risposta giusta al capo turno giusto.

Lunga vita al RE e alla sua corte, una corte che invece di ridursi si sta sempre più rafforzando, forse per sostenere meglio un trono traballante!

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni