CHIARIMENTI SULLA MOBILITA'

Anche questa volta l’RdB ne esce pulita dai “traffici” di Comando

Alessandria -

Già ci riferiamo all’ultima mobilità largamente condivisa ma da tutti contestata; il locale dirigente con nota prot.328\I-13 del 7 marzo 2007 di seguito allegata, CERTIFICA di fatto l’estraneità della sola RdB dati giochi di potere sulla recente mobilità, non accogliendo le richieste da questa organizzazione sindacale presentate. Quando non vi sono criteri certi sanciti e concordati, quali l’equilibrio dei qualificati tra tutti i turni, l’equilibrio delle patenti ecc. quando mancano delle regole entrano in gioco, trovando ampio spazio i faccendieri, solo cosi li possiamo definire questi personaggi che si atteggiano a social\sindacalisti e invece di tutelare i lavoratori tutelano solo il proprio orticello, sostituendosi nei compiti dell’Amministrazione. Fortunatamente NON tutti i sindacati sono così! e l’RdB né è quotidianamente la riprova; persino certificata dall’Amministrazione ….. L’RdB con questa mobilità insensata incompleta e inefficiente NON vi ha nulla a che fare. Dispiace per qui colleghi a cui faceva comodo attribuire alla sola RdB qualsivoglia disservizio ecc e dispiace per quei colleghi che credono ancora a certi cantastorie che li persuadono con la loro politica e le loro nefandezze. Ci dispiace ma noi abbiamo il certificato ……. Questa mobilità, necessaria per il riequilibrio dei turni a seguito del pensionamento di qualche collega, allo squilibrio delle patenti ecc ha portato grazie a qualcuno che NON è l’RdB ad avere: TA 51, TB 49, TC 50, TD 51 unità e il TA con 16 VP autisti, TB 16 ma il TD e TC con 19 autisti; questo è riequilibrio ? L’RdB chiede all’Amministrazione la riapertura del tavolo di contrattazione sulla mobilità per riequilibrare la situazione che si è venuta a creare e soprattutto per accogliere tutte quelle richieste di mobilità, cambio turno e\o sede di servizio che erano e sono rimaste inevase.

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni