Convocazione prot.7871 I13 per il giorno 26 cm

Comando Provinciale

Vigili del Fuoco Soccorso Pubblico

Difesa Civile Alessandria

 

Direzione Regionale

Vigili del Fuoco Soccorso Pubblico

Difesa Civile Piemonte

Alessandria -

La scrivente O.S. esprime disappunto per la convocazione in oggetto. Tale reazione è dovuta non solo al fatto che l’RdB avesse chiesto che nelle convocazioni fossero indicati gli argomenti trattati e non un generico “varie ed eventuali” ma anche perché riteniamo, inopportuno che questa Amministrazione, anche alla luce della prossima mobilità e dei prossimi pensionamenti, situazione che metterà in ginocchio l’attività di soccorso di questo Comando, convochi le OO.SS. per l’ennesima operazione pubblicitaria estiva intrapresa dal Dipartimento. Con tutto il rispetto dovuto alla popolazione che voglia far visita ai Vigili del Fuoco, dobbiamo altresì riscontrare che sarebbe opportuno che questa Amministrazione profondesse maggior tempo ed attenzione all’organizzazione del soccorso tecnico urgente: il quadro del servizio continua a non venir firmato da chi è preposto; sovente assistiamo alla predisposizione, in alcuni turni, di servizi del tutto virtuali, con personale “fantasma” della cui assenza certa solo il turno in questione sembra non sapere nulla; distaccamenti e squadre con solo 4 unità o la ripetizione di nomi, tanto per riempire il servizio: ad esempio il primo telefonista anche capo di seconda partenza e il capo turno secondo telefonista, solo per citarne alcuni. Per non parlare poi della mancanza di risorse finanziarie per i mezzi adibiti al soccorso. Alla luce di quanto sopra esposto definire inopportuna sia la convocazione che l’argomento è il minimo,  soprattutto se si ricorda che nel 2006, nonostante un documento della RSU che esprimeva parere negativo per la medesima operazione, questa Amministrazione ha proceduto ugualmente all’operazione pubblicitaria! Ricordiamo che, come concordato e verbalizzato nella riunione del 2 maggio, siamo ancora in attesa di una convocazione specifica per le problematiche dell’Ufficio Ragioneria che, a seguito della riorganizzazione degli uffici, attuata contestualmente al trasferimento presso la nuova sede, ha messo in crisi il funzionamento della parte Amministrativa, con evidenti ricadute sul personale di questo Comando; le continue incomprensioni all’interno dell’Ufficio Ragioneria, il modo di relazionarsi con il personale, che da anni è in attesa di ricevere quanto dovuto è inaccettabile. Inoltre, come riportato nel verbale, non abbiamo ancora ricevuto la documentazione sui capitoli economici del Comando. Comprendiamo che fin quando la sola RdB CUB porterà all’attenzione di chi di dovere queste problematiche, mentre altre solite sigle sindacali compiacenti sostengono  l’amministrazione, le soluzioni non ci troveranno allineati e non saranno per noi soddisfacenti.

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni