DA 26 MESI SENZA CONTRATTO!

I lavoratori degli Enti Locali

Alessandria -

Costretti a scendere in piazza per il riconoscimento immediato della parte economica del biennio contrattuale, somme tra l’altro del tutto insufficienti a garantire la difesa del potere di acquisto ed il recupero salariale delle retribuzioni.  

 

Giovedì 14 febbraio, la Federazione Provinciale della RdB/CUB Pubblico Impiego di Alessandria, dopo l’iniziativa del 7 febbraio con i lavoratori delle Agenzie Fiscali, ha indetto un’altra giornata di mobilitazione per i lavoratori degli Enti Locali a sostegno del presidio Nazionale alla sede dell’ANCI a Roma perché si disponga immediatamente il rinnovo economico e quindi per veder riconosciuto in busta paga da marzo quanto previsto dalla finanziaria 07 già approvata e quindi già esigibile e rimandare la parte normativa  in un secondo tempo con un governo stabile.  

 

L’iniziativa è soprattutto volta anche per rilanciare la mobilitazione e la lotta contro lo smantellamento del servizio pubblico, privatizzazioni, esternalizzazioni, contro lo scippo del tfr/s e il silenzio assenso,  contro la triennalizzazione dei contratti, contro il Memorandum, superamento di tutti quegli “accordi di luglio” che legano gli stipendi all’inflazione programmata per poter finalmente pretendere salari Europei e pensioni dignitose, per una vera democrazia sindacale, per la stabilizzazione vera dei precari, per la reintroduzione di una nuova e moderna “scala mobile”, per la sicurezza nei posti di lavoro.

 

Una delegazione di lavoratori sarà ricevuta dal prefetto e che seguiranno notizie

 

 

CHANGE WE CAN??? CHANGE WE MUST!!!


* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni