"…E LE ISTITUZIONI DOVE SONO? ...DESAPARECIDE???...INCIUCI???...INSABBIAMENTI???"

Valenza -

Vergognoso e scandaloso che le istituzioni (ASL-NAS-DPL-PROCURA REPUBBLICA) interpellate con un esposto , presentato dall’Unione Sindacale di Base, per conoscenza anche a Prefetto e Sindaco di Valenza, non abbiano ancora avuto tempo per esprimersi in merito alla situazione venutasi a creare alla Casa di riposo di via circonvallazione Ovest a seguito del passaggio di gestione dei servizi da parte della Associazione “Valenza Anziani”, via A. Manzoni,  alla “Punto Service Cooperativa Sociale a.r.l.”, via Vercelli n°23/A Caresanablot (VC).Ricordiamo brevemente il contenuto “ non sono rispettati i parametri previsti dalla Deliberazione della Giunta Regionale del 30 marzo 2005, n°17-15226, ovvero, vengono applicate delle fasce assistenziali di media intensità con parametri assistenziali per gli ospiti differenti e inferiori da quelli previsti per ospiti con tipologie di elevato livello di non autosufficienza come nel caso specifico ( addirittura 14/15 ospiti sono affetti da Alzheimer) che, aggiungendo  la riduzione di orario per gli operatori, comporterebbe un servizio qualitativamente peggiore di quello fino ad ora prestato.”USB, a fronte di queste lungaggini inspiegabili e ingiustificabili, ha deciso di chiamare in causa il Ministro della Salute, BALDUZZI, il Presidente della Regione, COTA, l’Assessore alla Sanità, MONFERRINO, oltre al solito Prefetto di Alessandria e Sindaco di Valenza. (lettera in allegato)USB ha coinvolto anche la Guardia di Finanza in quanto, nel frattempo si è scoperto che due membri della UVG non avrebbero potuto svolgere l’unico sopraluogo effettuato tempo fa, uno per mancanza di requisiti (scarsa esperienza e non risulta essere geriatra, vedere curriculum vitae) e l'altro per incompatibilità secondo le normative di comportamento dei pubblici dipendenti (la figlia è assunta presso la struttura, inoltre risulta essere il medico curante di alcuni ospiti della struttura).

ORA TUTTI SANNO…METTETEVI UNA MANO SULLA COSCIENZA!
GLI OSPITI HANNO DIRITTO AD UNA ASSISTENZA DIGNITOSA!
I DIPENDENTI HANNO DIRITTO AD UN LAVORO DIGNITOSO!

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni