EFFETTI COLLATERALI DEL COMPARTO (IN)SICUREZZA

Alessandria -

Colleghi lavoratori,

oltre a quanto scritto nel verbale d'incontro con l'Amministrazione del 3/05/2011, volevamo informarvi anche di quanto discusso al di fuori dei punti all'ordine del giorno.

In particolar modo, vista la delicatezza dell'argomento, USB ha chiesto a che punto erano le visite mediche per tutti quei colleghi che erano stati coinvolti nella vicenda « bonifica » del teato comunale di Alessandria.

L'amministrazione, tramite l'Ing. Pontrandolfi, ha informato che la lettera per le visite era stata inoltrata il 7 Aprile all'ASL e che ad oggi null'altro era stato ricevuto come comunicazione.

USB ovviamente ha chiesto un interessamento maggiore e di sollecitare l'ASL e per quanto riguardava invece il medico competente per il comando di valutarne la sostituzione in quanto erano giunte parecchie lamentele dai lavoratori.

USB ha rappresentato al dirigente le lamentele di capi squadra relativamente alla equa ripartizione dei turni di sostituzione personale presso le sedi distaccate.

Il dirigente ha risposto che l'odg vigente prevede l'equa ripartizione e che avrebbe sensibilizzato i capi turno all'osservanza.

In conclusione, senza voler creare facili allarmismi, alle parole « razionalizzazione mezzi di servizio in ottemperanza alle disposizioni ministeriali » l'USB ha chiesto espressamente di esplicitare meglio e l'amministrazione, tramite l'ing. Bolognese, ha confermato che il personale, oltre che usufruire gratuitamente del treno per le visite mediche, dovrà raggiungere la sede dove si svolge il servizio a pagamento con mezzi propri.

IL COMPARTO (IN)SICUREZZA DOVEVA ESSERE L'ELDORADO PER I VV.F.

SI STA RIVELANDO LA VERA CERTEZZA DEL FALLIMENTO DELLE POLITICHE

DI CGIL-CISL-UIL E FALSI AUTONOMI

E C'È CHI VORREBBE DI PIÙ...ROBA DA

« CONATO DI VOMITO » 

INDIETRO TUTTAAAA !!!!!!

PER UNA NUOVA E MODERNA PROTEZIONE CIVILE

ISCRIVITI E SOSTIENI USB VIGILI DEL FUOCO

 

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni