"IL VIALE DEL TRAMONTO"

“Ci vogliono morti e in silenzio? Ma neanche per idea …venderemo cara la pelle”

Alessandria -

Questa mattina le operatrici dell’azienda speciale “Crescere insieme” aderenti ad USB, queste si che non si arrendono mai, a fronte del mancato accredito dello stipendio hanno deciso di far sentire la propria voce presso il cimitero di Alessandria con cartelli e bandiere del sindacato.

“Ci vogliono morti e in silenzio? Ma neanche per idea …venderemo cara la pelle”

La forte protesta in questa particolare giornata del 1° novembre  a dimostrazione che non ci stanno a questi “giochetti di potere” che vedono da una parte le banche che decidono le sorti di persone e paesi e dall’altra una campagna elettorale già in atto da tempo da parte di chi politicamente e sindacalmente sostiene un governo di tecnici che fa capo al potere europeo finanziario di banche, assicurazioni ecc.

I cartelli esposti parlano chiaro e dicono al sindaco di non giocare sulla pelle dei lavoratori, di non usarli per raggiungere obiettivi particolari, personali e politici e ricordano che lo stipendio è un diritto,  che serve per vivere, pagare medicine, bollette di luce, gas, telefono, riscaldamento ed eventuali accreditamenti di interessi di mora si provvederà a  richiederli all’amministrazione comunale , oltre al fatto che il debito pubblico non è stato creato da loro pertanto chi ha sbagliato in precedenza deve pagare…anche in tartufi.

Le lavoratrici proseguiranno tutto il giorno nella protesta e da questa sera presidieranno il Comune in camper e domani mattina…possibili sorprese.

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni