"LA VOLPE CI RIPROVA"

IL VIZIETTO

Alessandria -

Ci risiamo…a distanza di pochi mesi dal “tentato inciucio” riguardo un’assunzione come dirigente presso il comune di Alessandria, per la quale USB presentò un esposto alla corte dei conti di Torino e diffida al dirigente firmatario della determina e all’amministrazione comunale di procedere nel loro intento,…

…la “volpe” ci riprova.

Il regolamento per l’assunzione dei dirigenti è stato modificato ad hoc.

Guarda caso si richiede come elemento essenziale un master universitario di 150 ore, sempre guarda caso l’amministrazione comunale paga il master ad un unico dipendente con i soldi del contribuente, per poi richiederlo come requisito nel concorso.

USB è ovviamente contraria a queste “metodologie”, se si possono chiamare così, tra l’altro è singolare che avvenga in un momento delicato di questa Amministrazione comunale dove certe indagini su connivenze malavitose la vedono coinvolta.

Per questo abbiamo  chiesto, cosi come abbiamo fatto recentemente, che venga presentata una mozione in consiglio comunale in modo tale da capire se a pochi mesi dalle elezioni, i consiglieri sono favorevoli a “piazzare il solito paraculato” ignorando altri dipendenti altrettanto meritevoli, penalizzati dal nuovo percorso concorsuale (alla faccia della meritocrazia brunettiana e sacconiana)

USB ritiene che i consiglieri vogliano riconoscere la possibilità a tutti quelli che hanno i requisiti previsti dalle norme nazionali di poter partecipare ad un eventuale, se necessario, concorso pubblico senza “aiutini” dell’ultima ora.

Il compito di USB è quello di dire basta a questa vergogna e comunicare all’elettorato attivo i nomi sia degli eventuali complici sia chi è contro la “casta”.

PER UN SERVIZIO PUBBLICO BENE COMUNE

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni