"NUOVA" MENSA DI SERVIZIO

Alessandria -

Caro lavoratore, come in ogni occasione presso questo Comando quando vi è qualche merito, il merito è di ….. quando vi è qualche mancanza o qualche negatività la colpa è dell’RdB. Oggi tocca all’RdB accollarsi la colpa della “nuova” mensa di servizio cosi come è strutturata dal 1 gennaio 2007. Nel bene o nel male l’importante è che parlino di me, disse qualcuno; in questo Comando siamo arrivati persino a fare il monumento ai caduti con i mattoni RdB pertanto non ci stupiamo piu di niente e di nessuno !! Vorremmo avere anche questo merito o demerito se si puo dire della “nuova” mensa di servizio ma non è così. Visto che a seguito delle solite male lingue ecc ecc che vivono nell’ombra incapaci di quantificare qualsiasi cosa ed iniziativa, ma solo di sparlare e magari fino all’altro ieri erano anche iscritti a qualche sindacato, prima di querelare qualcuno proviamo a chiarire la questione. Non è cambiato nulla a livello ministeriale per quanto concerne la mensa di servizio presso la sede centrale tramite affidamento a ditta esterna, sono aumentati i costi, ma l’impianto è quello iniziale, è cambiato solo il fatto che prima fin dall’inizio con il precedente dirigente, oggi giustamente promosso a dirigente superiore i rappresentanti dei lavoratori avevano raggiunto un accordo in contrattazione decentrata volto a servire durante il turno diurno sia il pranzo che la cena. Immaginiamo il collega di Genova se non cenasse alle 19 durante il turno diurno o si mangia un panino in stazione o cena a casa verso le ore 23 !! Con questa Amministrazione e con questo ordinamento ove NON e’ prevista la contrattazione, in alcuni casi quando va bene la concertazione altrimenti solo l’informativa sindacale (io ho deciso e ti informo ….), ora con questo nuovo sistema da ALTRI voluto e sostenuto …… il capo decide e attua. Pertanto se si pranzerà nel turno diurno e se si cenerà nel turno notturno NON sarà ne colpa della nuova ditta ne colpa dell’RdB ma un’applicazione alla lettera attuata dalla locale Amministrazione. L’appalto della “nuova” mensa è oggetto di attenzione da parte della locale RdB, è già stata richiesta copia del contratto e delle tabelle nutrizionali ecc, per tutto il resto che funziona o non funziona presso questa sede di servizio impariamo tutti ad identificare meglio quella figura che una volta in fabbrica si chiamava il “padrone” o rappresentante della nostra amministrazione centrale a livello locale. Chi firma e da gli ordini è sempre una persona sola ….. e non sicuramente l’RdB. Fatta questa doverosa informazione\precisazione, aggiungiamo anche che presso le altre aziende, fabbriche e\o luoghi di lavoro il caffè alle macchinette lo si paga 30 centesimi qui da noi 40 centesimi e non ci sembra che sia stata fatta nessuna indagine di mercato per scegliere questo o quell’ altro fornitore….. di macchinette. Ma come si diceva una volta il Bar VVF era illegale per via dell’introito economico non registrato. Bè come RdB abbiamo da subito dichiarato la nostra disponibilità a passare il BAR VVF sotto la contabilità dell’ONA (opera nazione di assistenza dei vigili del fuoco); tutto legale e trasparente e soprattutto tutto dei pompieri, ma …... MEDITATE GENTE MEDITATE QUESTI SONO I RISULTATI DI CHI HA VOLUTO PRIVATIZZARE IL SERVIZIO MENSA E SOSTENUTO LA MILITARIZZAZIONE DEL CORPO NAZIONALE. DATE A CESARE QUEL CHE E’ DI CESARE - ISCRIVITI ALLA RDBCUB P.I.

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni