Pippo SI Pippo NO

Cari colleghi e\o lavoratori sta nascendo tra il personale di questo Comando una nuova emergenza, una nuova preoccupazione, debitamente fomentata dai soliti registi di turno, e cioè come la RdB\CUB si relazionerà  con il nuovo Dirigente; “lo aggredirete subito” ??.

Bo (!) ci era sembrato con il precedente comunicato, quello con il titolo ” sbagliato”, secondo qualcuno, in qui informavamo i lavoratori della nomina del nuovo Dirigente di questo Comando, di aver già chiarito la posizione dell'RdB, cioè quella di un sindacato di Base, un sindacato slegato dai partiti, (visto che Poppeo su “Il Giornale” del 20/08/09 mette i puntini sulle “I” dimenticandosi di Pezzotta, Marini ecc e tutti sindacalisti del suo sindacato oggi politici di mestiere, ma questa è tutta un'altra storia), di un sindacato conflittuale e non concertativo come sono i confederali! Se questa è la RdB, non significa  però dover per forza litigare con qualcuno, soprattutto se esso è un Dirigente.

Certo è, che la RdB non va a pranzo e\o a cena con i Dirigenti di turno e tanto meno li accompagna a prendere visione dei nuovi uffici come accaduto in altro comando\direzione!

Noi stiamo dalla parte di qui, con la Base, con i lavoratori;  altri stanno con il Dirigente....!

Se ben vi ricordate quello che è accaduto con il precedente Dirigente oggi trasferito ad altro Comando, all'inizio oltre che essere iscritto era anche c… e camicia con una nota sigla sindacale, poi l’apparentamento è caduto (forse) in disgrazia.

Fatta questa premessa ricordiamo ai lavoratori di diffidare dal solito “Gigi so tutto, di quei colleghi sempre ben informati sempre pieni di news! Ricordate quelli che davano per certo il Dirigente di Vercelli qui ad Alessandria per esempio.  

Riportiamo qui sotto parte del precedente comunicato, tanto per rassicurare gli animi e smontare i fomentatori. 

Diamo il benvenuto all'Ing. Calvelli già  vice comandante di questo Comando alcuni anni or sono, augurandogli un sereno e proficuo mandato!

Sicuramente lo attende un arduo compito presso questa nuova tecnologica sede di servizio! I debiti e i debitori bussano alla porta! il soccorso fà acqua da tutte le parti ecc ecc !

Auspichiamo solo che il nuovo Dirigente, avendo già  avuto modo di conoscere i "soliti noti" , rivaluti autonomamente tutto il personale azzerando posizioni di comodo e di favore ed assegnando allo stesso le mansioni previste dal proprio profilo professionale, e non in base alla tessera sindacale.

Come RdB\CUB svolgeremo il nostro compito di sindacato, di controllo con la veste che ci contraddistingue conflittuale tipica del sindacato di base, ma sempre disponibili a sederci attorno ad un tavolo per discutere e collaborare su tutto quello che concorre al miglioramento del soccorso ed organizzazione del lavoro anteponendo i diritti, la dignità e la sicurezza dei lavoratori.

Come RdB ci siamo già confrontati con altri ed elaboreremo una lista delle problematiche (una prima lista), da sottoporre al nuovo Dirigente, auspichiamo un incontro a breve dopo il suo insediamento; confidiamo nella lungimiranza del nuovo Dirigente che sappia prendersi il tempo necessario per risolvere parte delle problematiche esistenti, sappia utilizzare gli strumenti normativi esistenti contrattuali e non, che determinano le corrette relazioni sindacali; come RdB siamo per le regole, sui criteri e non per i nomi (vedi mobilità interna)! Almeno questo auspichiamo che i lavoratori lo abbiano compreso.  

Occorre ricordare che se siamo in questa situazione, sedi di servizio, organico, mezzi ed attrezzature, debiti ecc. ecc. è perché molti hanno sostenuto per anni il sindacato sbagliato e il dirigente sbagliato!

Ora a chi viene l'arduo lavoro di ricucire, riparare ecc. ecc. !  

È facile abituarsi a strisciare i piedi, molto più difficile riabituarsi a sollevarli.

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni