PRESIDIO PREFETTURA ALESSANDRIA

 

COMUNICATO

 

PRESIDIO PREFETTURA ALESSANDRIA

 

Ieri 1 giugno la RdB/USB ha partecipato assieme a numerosi manifestanti

con un presidio-volantinaggio per denunciare che:

 

 L'ATTACCO DI ISRAELE AI PACIFISTI DELLA FLOTTA UMANITARIA IN ACQUE INTERNAZIONALI  CON MORTI E FERITI E' UN VERO E PROPRIO ATTO DI PIRATERIA E UN ATTO DI GUERRA  

LA POSIZIONE FILOISRAELIANA E FILOSIONISTA DA PARTE DELL'ITALIA E' VERGOGNOSA

(ALFREDO MANTICA, SOTTOSEGRETARIO AGLI ESTERI "SPERARE CHE ISRAELE NON REAGISSE ERA UN'ILLUSIONE. IL PRINCIPIO DELLA RAPPRESAGLIA ISRAELIANA E' UN PRINCIPIO CONOSCIUTO NEL MONDO")

 

NON ACCETTIAMO IL SILENZIO E LA COMPLICITA' CON IL TERRORISMO DI STATO ISRAELIANO E L'ENNESIMA VIOLAZIONE DELLA LEGALITA' INTERNAZIONALE;

SOSTENIAMO LA CAMPAGNA DI BOICOTTAGGIO DELL'ECONOMIA DI GUERRA ISRAELIANA;

VENGANO IMMEDIATAMENTE RILASCIATI TUTTI GLI ATTIVISTI E LE ATTIVISTE, LE IMBARCAZIONI E IL MATERIALE UMANITARIO SEQUESTRATO;

IMMEDIATO RITIRO DELL'AMBASCIATORE ITALIANO PRESSO LO STATO DI ISRAELE;

CACCIARE ISRAELE DALL'ONU ;

 PORRE FINE ALL'EMBARGO E ALL'ASSEDIO CRIMINALE CONTRO LA STRISCIA DI GAZA;

Hanno aderito all'iniziativa:

Laboratorio Sociale - Centro Sociale Crocevia - Comunità San Benedetto al Porto -
Associazione Migranti Senza Frontiere - Associazione Verso il Kurdistan
-

RdB/USB (UNIONE SINDACALE DI BASE)

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni