RIUNIONE INFORMATIVA

Alessandria -

Nomina Capi Turno/Vice e conseguente riequilibrio del personale
Colleghi, lavoratori,
lunedì 16 si è svolta una riunione con il Comando a seguito dei prossimi pensionamenti dei due capi reparto oggi capi turno. Nel proprio intervento la USB ha evidenziato, nel merito, che in quel momento prendeva atto della caratteristica dell’incontro, anche se già da qualche giorno qualche “fuga di notizie” era avvenuta tanto da creare malumore tra il personale. A seguito dell’introduzione del dirigente Calvelli, che rappresentava la carenza di personale operativo qualificato CR – CS e amministrativo, USB non ha potuto fare altro che prendere atto e ricordare ai presenti, tutti sostenitori del comparto (in)sicurezza, del fallimento della riforma militare che ha ingessato tutto l’impianto dei VV.F., assunzioni, passaggi qualifica, ecc. e deteriorando i rapporti tra colleghi. A seguito invece della proposta del comando, nel metodo, USB ha rappresentato chiaramente e senza mezzi termini che non condivide scelte miopi, contraddittorie e che non tengono conto di criteri oggettivi, ordine di ruolo.  La posizione di USB è stata condivisa anche da altri partecipanti che a questo punto dovrebbero chiarire ai propri iscritti da che parte stare, non si può sostenere un comparto fallimentare come quello (in)sicurezza e nel contempo lamentarsi quando ci si accorge che la militarizzazione toglie quegli spazi di “concertazione” che fino al giorno prima hanno permesso clientele a tutto spiano (avreste dovuto vedere le facce e sentire i mugugni dopo aver visto proiettato la slide con la composizione dei “nuovi” 4 turni, da pisciarsi addosso). Inoltre USB ha richiesto per il prossimo incontro, sempre sullo stesso argomento, la partecipazione dei rispettivi sindacalisti regionali, al fine di rappresentare al meglio le aspettative dei lavoratori e del soccorso e non quelle personali in considerazione che tra i presenti dirigenti sindacali molti degli stessi sono, o perché rivestono la figura di capo turno o vice o interessati dalla mobilita e rispettivo riequilibrio dei turni, direttamente interessati (conflitto di interesse). Per quanto attiene il nuovo assetto del settore amministrativo, USB ha chiesto, visto la fallimentare riorganizzazione del precedente dirigente, che venga fatto nel rispetto dei lavoratori e nella funzionalità del servizio. Pertanto USB concorda sulla possibilità di accorpamento delle due segreterie, togliendo di fatto la segreteria particolare del Dirigente (ufficio duramente contestato a suo tempo dalla sola USB) riteniamo inoltre che, vista la dematerializzazione dei documenti il protocollo informatico ecc, tre unita nel nuovo ufficio segreteria siano troppe e non funzionali in quanto alcune di queste comunque non svolgerebbero un ruolo di segreteria generale ma compiti specifici! Pertanto USB ha chiesto, vista la disponibilità logistica di uffici, di creare una sola segreteria ma nello specifico con una sola unità (quella attuale della segr particolare) e le altre due unita collocarle in appositi idonei spazzi lavorativi rispondenti alle loro attuali mansioni e incarichi (ufficio statistica \ relaz. Ecc)! In chiusura USB (la O.S. poco agile e un pò sovrappeso) ha sottolineato al Dirigente che la palestra della sede centrale NON si tocca ….... Si perché qualche diretto collaboratore del Dirigente nei giorni passati aveva ipotizzato il recupero di quello spazio per dedicarlo ad altro.

CONTRO L’ARROGANZA E LA PREPOTENZA  DELLA MILITARIZZAZIONE
PER RIAPPROPRIARSI DEL VERO RUOLO DEI VIGILI DEL FUOCO
PASSA DALLA TUA PARTE…PASSA A USB VV.F.

 

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni