SETTORE TRASPORTI A.T.M.

COMUNICATO STAMPA

 

Giovedi 8 luglio una delegazione di lavoratori dell'ATM e dirigenti sindacali della RdB/USB sono stati ricevuti a Palazzo Rosso dal Presidente del Consiglio Comunale CUTTICA di REVIGLIASCO Gianfranco al quale sono state rappresentate le difficoltà e perplessità che la scrivente OS riscontra con la dirigenza attuale dell'azienda ATM .

In particolar modo per la chiusura totale al confronto democratico con l'unica OS alla quale le problematiche lavorative riguardanti la sicurezza dei mezzi, dei lavoratori e soprattuto dei cittadini utenti sono argomenti prioritari.

Inoltre, a fronte di queste ed altre legittime richieste da parte dei lavoratori, la dirigenza ATM ha pensato bene di intraprendere azioni disciplinari nei confronti di un nostro dirigente sindacale con motivazioni pretestuose e risibili, della serie colpirne uno per educarne 100.

Dopo aver ampiamente argomentato la situazione che già in precedenza ha visto i lavoratori ricorrere a scioperi e manifestazioni di piazza, i dirigenti sindacali hanno consegnato al Presidente del consiglio comunale anche un verbale dell'assemblea degli iscritti  RDB/USB, che si è svolta la sera prima, dove emergono le determinazioni ad intraprendere azioni eclatanti nella malaugurata ipotesi che la dirigenza fosse intenzionata a proseguire in questi atti antidemocratici, sanzionatori e repressivi a dimostrazione di una incapacità e inadeguatezza al confronto  e alla risoluzione di serie problematiche che toccano lavoratori e cittadini utenti.

Il Presidente del Consiglio Comunale, a nostro avviso, molto attento e sensibile  a quanto esposto si è impegnato con la delegazione RdB/USB nella ricerca di un incontro tra le parti nella prossima settimana per il superamento di queste assurde situazioni.

Ora rimaniamo in attesa delle determinazioni assunte che vi verranno immediatamente divulgate.

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni