SPIRAGLIO DI LUCE

Alessandria -

Ieri sera i precari degli asili nido e materne assieme ad attivisti sindacali di USB hanno occupato simbolicamente gli scranni dell’aula consiliare prima dell’inizio dei lavori chiedendo che fosse discussa in quella serata la mozione presentata nei giorni precedenti e che avrebbe consentito di trovare una soluzione per il futuro lavorativo dei 28 dipendenti ai quali da oggi, venerdì, scade il contratto di lavoro.

I precari e i rappresentanti USB hanno deciso di lasciare posto ai politici solo a fronte di rassicurazioni e impegni da parte di maggioranza e opposizione che in apertura del consiglio comunale avrebbero affrontato l’esigenza rappresentata.

Dopo un acceso dibattito, dove si è potuto capire che c’è la volontà politica bipartisan di risolvere la situazione, hanno convenuto di votare la mozione al prossimo consiglio comunale “congelando” eventuali chiamate dall’ufficio di collocamento.

Questo spiraglio di luce, frutto della lotta dei precari e attivisti USB, è un segnale positivo anche per tutti gli altri lavoratori, precari e non, anche di altri settori del pubblico impiego e del privato e che pone L’UNIONE SINDACALE DI BASE quale unico punto di riferimento per la tutela e rilancio di salari diritti dignità proprio in un momento in cui la manovra economica varata dal governo e il vergognoso accordo sottoscritto anche dalla cgil con cisl uil e confindustria, si apprestano a massacrare il mondo del lavoro e del sociale.

Come prima risposta a fronte di questo scempio UNIONE SINDACALE DI BASE ha indetto lo SCIOPERO GENERALE dell'intera categoria del Pubblico Impiego e della Scuola delle ultime 2 ore di ciascun turno per il prossimo 15 luglio

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni