THE DAY AFTER

Alessandria -

 

 

COSTRUIRE

SOGGETTO SINDACALE UNITARIO

CONFLITTUALE E DEMOCRATICO

 

COSTRUIRE

 SCIOPERO GENERALE E GENERALIZZATO

 

 

Il 47% circa dei NO al “referendum-ricatto” dimostra che c`è ancora la disponibilità dei lavoratori a lottare per difendere le proprie condizioni di vita e di lavoro, nonostante il ricatto e lo schieramento favorevole al 'sì' che andava da Marchionne fino al capo del governo e tutti i ministri, passando per i notabili del Pd.

 

Sollecitiamo la costruzione di un forte ed unitario soggetto sindacale confederale, conflittuale e democratico, capace di riorganizzare quella disponibilità al conflitto che è emersa anche nella vertenza Fiat.

 

E’ tempo di riflettere sulla necessita' improcrastinabile di una legge sulla rappresentanza e la democrazia nei luoghi di lavoro, non di un accordo pattizio o inciuci vari, che impedisca, da ora in poi, ai vari Marchionne, di scegliersi con chi sottoscrivere accordi, prescindendo dalla reale rappresentanza.

 

La Usb ritiene esca rafforzata l'esigenza della costruzione di un forte Sciopero generale e generalizzato da tenersi tra la fine di febbraio e inizio marzo con l'obbiettivo di connettere le lotte in corso e di rilanciare il conflitto e i diritti dei lavoratori.

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni